Da giugno 2017 è attivo CRITER, il portale online della regione Emilia Romagna per il censimento degli impianti termici per la climatizzazione invernale ed estiva.
Questa nuova piattaforma consente di registrare tutte le caldaie, pompe di calore, e condizionatori che si trovano sul territorio emiliano romagnolo, e per le quali è obbligatorio per legge redigere il libretto di impianto. Lo scopo è quello di poter mettere a disposizione delle autorità di controllo un database degli impianti funzionanti dichiarati e, soprattutto, far sì che attraverso gli accertamenti si possano rintracciare più facilmente quelli non dichiarati ma in attività.

PULIZIA CALDAIA
Se dovessimo dirvi qual è la domanda più frequente che viene rivolta al nostro servizio clienti, vi risponderemmo: ogni quanto va effettuata la pulizia della caldaia?
La pulizia della caldaia va effettuata ogni anno, come da manuale di uso e manutenzione che ogni produttore (Chaffoteaux, Baxi, Daikin, Riello, ecc.) rilascia. Il controllo dei fumi, invece, con contestuale rilascio del Bollino Calore Pulito, sul territorio di Ferrara e provincia va fatto ogni due anni.

E’ importante fare una regolare manutenzione alla caldaia, così da garantirne e allungarne il buon funzionamento.
Il primo a doversene preoccupare è il responsabile dell’impianto, ovvero colui che, in qualità di proprietario o mero occupante dell’immobile, viene indicato come tale sul libretto di impianto.
Ricordiamo, inoltre, che in caso di abitazioni in affitto la pulizia della caldaia è a carico dell’inquilino, in quanto intervento di manutenzione ordinaria. Solo la pulizia del primo anno di contratto di locazione spetta al proprietario, che prima di consegnare le chiavi deve accertarsi che l’impianto sia correttamente funzionante e manutenzionato.

Dopo aver effettuato la pulizia della caldaia, il manutentore (ovvero la ditta specializzata e accreditata che esegue l’intervento) deve rilasciare il libretto di impianto aggiornato. Se effettua anche la prova fumi, dovrà rilasciare anche il rapporto di efficienza energetica con bollino.

CRITER libretto di impianto caldaia

CRITER: libretto di impianto della caldaia in formato elettronico

CRITER E IL NUOVO LIBRETTO DI IMPIANTO ELETTRONICO
Dall’estate 2017 è finalmente entrato in vigore CRITER, il catasto degli impianti termici dell’Emilia Romagna.
Così come succede già da qualche anno in altre regioni come il Veneto, gli impianti termici presenti sulla nostra regione dovranno essere recensiti online.
Ogni manutentore dovrà quindi registrarsi su CRITER e compilare online il libretto di impianto della caldaia, unitamente al rapporto di efficienza energetico al quale verrà apposto un bollino virtuale.

Ogni impianto registrato è contrassegnato da una targa, unica e immodificabile per ogni libretto. Possiamo dire che il codice targatura rappresenti una sorta di codice fiscale della caldaia.
Due dati fondamentali richiesti da CRITER sono i dati catastali dell’immobile (foglio, mappale e subalterno) e il PDR (punto di riconsegna) o il POD (punto di prelievo) a seconda che l’impianto funzioni a gas o ad elettricità. Con un controllo incrociato tra il codice targatura, i dati catastali e i riferimenti dell’utenza, gli ispettori possono risalire con più facilità non tanto e non solo agli impianti correttamente installati e dichiarati, ma soprattutto a quelli installati, funzionanti ma non censiti.
I dati necessari alla compilazione del libretto di impianto elettronico sono gli stessi di quelli richiesti per il vecchio libretto cartaceo.

Il libretto di impianto con validità legale è quello inserito su CRITER, completo di codice targatura, rapporto di efficienza energetica e bollino. Il libretto di impianto, insieme agli allegati, va stampato e consegnato al cliente. Qualora il manutentore inviasse tutta la documentazione via email, sarà cura del responsabile dell’impianto provvedere alla stampa.

Ad oggi le funzionalità di CRITER non sono del tutto operative per tutte le province dell’Emilia Romagna.
Per esempio, per la pulizia della caldaia a Bologna e provincia è possibile censire l’impianto e il suo responsabile compilando il libretto online, acquistare online i bollini e compilare telematicamente i rapporti di efficienza energetica che arrivano subito agli ispettori per il controllo. Per il territorio di Ferrara e provincia, dove è ancora in corso la campagna “Calore pulito”, è possibile inserire solo il libretto, mentre tutte le altre funzioni andranno a regime a partire dal 2019.

Noi abbiamo già iniziato a censire tutti i nostri clienti e a inviar loro il nuovo libretto di impianto elettronico, barcamenandoci tra informatizzazione del servizio e pile di carta ancora richieste. Aspettiamo fiduciosi che tutte le funzionalità di CRITER entrino a regime e vi ricordiamo i nostri contatti per prenotare la vostra pulizia della caldaia.

Da lunedì a venerdì
8.30-12.30 e 14.30-18.30
Tel. 0425 091821
SMS e Whatsapp 320 4564612
Email idroservicerfe@gmail.com

O utilizzando il modulo contatti che trovate di seguito.

Idro Service per pulizia climatizzatore Ferrara
CRITER libretto di impianto caldaia
convenzione compass idroservice

Inviaci email

2 + 5 = ?